Caesar3.it - Forum di discussione

Forum di discussione su Caesar3 et similia
 
IndiceFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividi | 
 

 Strutture condivise

Andare in basso 
AutoreMessaggio
kaso
Civis
Civis


Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 24.02.10

MessaggioTitolo: Strutture condivise   Gio 4 Mar 2010 - 3:31

Ciao ragazzi
Penso abbiate sicuramente già trattato questo argomento, ma non ne ho trovato traccia nel forum, quindi perdonatemi se eventualmente parlo di cose già discusse.

Quindi come da oggetto, nella logica ideale di tenere isolati separati, quanto può essere funzionale il fatto di costruire strutture condivise, cioè toccate dalla strada sui due lati, strade che ovviamente non si toccano e fanno riferimento ad isolati diversi.
Ad esempio, una scuola potrà fornire servizio ad entrambi gli isolati, oppure verrà soddisfatta sempre lo stesso, oppure la scelta avverrà in maniera casuale? scratch

La cosa ad esempio mi pare particolarmente interessante con i magazzini, se tengo un magazzino condiviso esso potrà essere riempito o prelevato da entrambe le parti senza distinzione? bounce

Ho fatto qualche tentativo per capire le dinamiche ma pare che le logiche vadano un pò a casaccio, non sono riuscito a venirne a capo...
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
kaso
Civis
Civis


Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 24.02.10

MessaggioTitolo: Re: Strutture condivise   Gio 4 Mar 2010 - 4:11

Ahhh bounce
Ho letto in un post precedente un tipo che riusciva a collegare due isolati con un magazzino facendo arrivare le strade nella casellina di carico scarico merci... grande Giove...
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Vitellio Tonnatus
Moderator
Moderator
avatar

Leone Capra
Numero di messaggi : 2374
Età : 50
Località : Latina
Data d'iscrizione : 06.02.08

MessaggioTitolo: Re: Strutture condivise   Gio 4 Mar 2010 - 9:57

Ho letto nel forum francese di una cossdetta tecnica dei "marciatori forzati".
Ammetto di non aver capito bene e di aver fatto qualche test che non ha funzionato, comunque il succo è che costuendo gli edifici in modo che una strada chiusa li tocchi sui due lati opposti secondo l'asse SO-NE, si avrà che il fornitore di servizi esce sempre da una parte dell'edifici per rientrare dall'altra.
Questo mi fa pensare che esista un lato preferenziale per i lavoratori, per cui uno dei due isolati servito dalla struttura condivisa si troverebbe ad essere favorito rispetto all'altro.
Questa però è solo una congettura, non avendo mai sentito la necessità di una scelta di questo tipo.

Saluti

_________________
....tamen potissimum cum tu es in fimo usque ad gulam...siles

IN THYNNO CONFIDIMUS

VIRIDES CAPUT MUNDI



Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
kaso
Civis
Civis


Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 24.02.10

MessaggioTitolo: Re: Strutture condivise   Gio 4 Mar 2010 - 22:49

mhmhmh scratch interessante, comunque sto facendo qualche test... se arrivo a qualche conclusione vi terrò aggiornati...
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
PacO_MagiarO
Civis
Civis
avatar

Capricorno Scimmia
Numero di messaggi : 46
Età : 37
Località : Roma
Data d'iscrizione : 14.08.09

MessaggioTitolo: Re: Strutture condivise   Ven 5 Mar 2010 - 2:38

ciao kaso,
l'idea dei magazzini condivisi può essere interessante, ma soltanto in scenari dove lo spazio sia particolarmnte esiguo. In effetti sti magazzini occupano ben 3x3 quadretti, ma costano davvero poco, e con un'attenta pianificazione riuscirai senz'altro a costruire isolati separati in tutto e per tutto...come dice qualcuno "a ognuno il suo", così da non rischiare che qualche mercato rimanga sfornito di merci...ma forse qualche piccolo esperimento lo farò anch'io...

PacO
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.stamperiadeltevere.it
Servius Sertorius
Praetor
Praetor
avatar

Sagittario Serpente
Numero di messaggi : 1706
Età : 28
Località : Velitrae
Data d'iscrizione : 27.08.08

MessaggioTitolo: Fatemi sapere   Ven 5 Mar 2010 - 8:16

Raramente mi sono trovato nella condizione di collegare una struttura a due strade separate, ma per quelle volte che l'ho fatto si è verificato quanto dice Marcio: i lavoratori privilegiano una delle due strade e ignorano completamete l'altra.
Il mio consiglio è di non mettersi in condizione di dover ricorrere a questi espedienti per risolvere i propri problemi.
Ad ogni modo, fammi sapere l'esito delle tue prove, Kaso.

_________________
Supremo Nobilissimo Maestro
Della Scuola Sertoriana D'Arte Urbanistica Caesariana Terza


SNMDSSDAUCT

SERVIUS SERTORIUS
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Luxius
Praetor
Praetor
avatar

Toro Cane
Numero di messaggi : 1093
Età : 24
Località : Marittima (LE), Profondo Sud!
Data d'iscrizione : 02.04.08

MessaggioTitolo: Re: Strutture condivise   Mer 10 Mar 2010 - 21:15

kaso ha scritto:
Ahhh bounce
Ho letto in un post precedente un tipo che riusciva a collegare due isolati con un magazzino facendo arrivare le strade nella casellina di carico scarico merci... grande Giove...

Ciao Kaso...Si quel tipo ero io!
Comunque sia quello era solo un esperimento e in effetti non è di molta utilità nelle normali partite...
Come hanno detto gli altri, non si capisce con che criterio un operaio scelga una strada ansiché l'altra, fattostà che una volta scelta userà sempre e solo quella là.
Ricordo un episodio in cui dovevo costruire una biblioteca in un isolato in cui l'unica casella 2x2 rimasta libera si affacciava su due strade. Costruita la biblioteca e incrociate le dita, la mia enorme sfiga volle che il cittadino "reclutatore" (e di conseguenza anche il bibliotecario) usciserro dal lato della strada che non era collegato direttamente con l'isolato in questione. Provai più volte a demolire e ricostruire la mia biblioteca, ma invano: ormai il perverso meccanismo di Caesar III aveva deciso che l'edificio costruito su quella casella era destinato al funzionamento appena descritto.
Concludo ripetendo quello che ha detto Servius: fai in modo di non capitare in certe situazioni!
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.ilsitomiolucio.altervista.org
MaG
Moderator
Moderator
avatar

Scorpione Tigre
Numero di messaggi : 3000
Età : 55
Località : Roma
Data d'iscrizione : 01.03.08

MessaggioTitolo: Re: Strutture condivise   Mer 10 Mar 2010 - 23:24

Luxius ha scritto:
Come hanno detto gli altri, non si capisce con che criterio un operaio scelga una strada ansiché l'altra, fattostà che una volta scelta userà sempre e solo quella là.

Il criterio di scelta è semplice: la via più breve in linea d'aria.

_________________
(MaG)

__________________________________________________
Prima di chiedere hai fatto una ricerca con la funzione SEARCH?
Prima di postare ha verificato di essere nella rubrica giusta?
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Luxius
Praetor
Praetor
avatar

Toro Cane
Numero di messaggi : 1093
Età : 24
Località : Marittima (LE), Profondo Sud!
Data d'iscrizione : 02.04.08

MessaggioTitolo: Re: Strutture condivise   Gio 11 Mar 2010 - 6:43

Si esatto MaG! lol!
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.ilsitomiolucio.altervista.org
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Strutture condivise   

Tornare in alto Andare in basso
 
Strutture condivise
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Caesar3.it - Forum di discussione :: Discussioni generali :: Le strutture di Caesar III-
Andare verso: