Caesar3.it - Forum di discussione

Forum di discussione su Caesar3 et similia
 
IndiceFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividi | 
 

 Fattorie e granai

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Vitellio Tonnatus
Moderator
Moderator
avatar

Leone Capra
Numero di messaggi : 2374
Età : 51
Località : Latina
Data d'iscrizione : 06.02.08

MessaggioTitolo: Fattorie e granai   Mar 12 Feb 2008 - 2:07

Ho realizzato un isolato piuttosto grande vicino ad una zona fertile.
Ho pensato di sfruttare al meglio questa zona derivando due strade dagli angoli dell'anello principale (con relativo posto di guardia), e piazzando un granaio su entrambi.
Invece ho visto che i contadini non scaricano nel granaio più vicino ma in quello realizzato per primo. Ho anche interrotto la strada per costringere i contadini ad una consegna nel granaio nuovo, ma al ripristino del collegamento tutto è tornato come prima.
Esiste un modo per forzare una fattoria a consegnare in un granaio prescelto?

Ciao a tutti
VT
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Blueyes
Structor
Structor
avatar

Pesci Tigre
Numero di messaggi : 103
Età : 32
Località : Torino
Data d'iscrizione : 05.01.08

MessaggioTitolo: Re: Fattorie e granai   Mar 12 Feb 2008 - 2:34

Prova a mettere "ricevi merci" come impostazione principale...Comunque i granai vanno messi vicini alle fattorie, sono i mercati che possono essere messi anche un po' più lontani.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Marcio Sfigato
Consul
Consul
avatar

Vergine Gallo
Numero di messaggi : 2114
Età : 60
Località : Roma
Data d'iscrizione : 17.01.08

MessaggioTitolo: Re: Fattorie e granai   Mar 12 Feb 2008 - 2:37

Temo che l'unico modo sia che le strade che conducono ai due granai siano indipendenti l'una dall'altra. Altrimenti i carrettieri andranno a riempire il primo granaio e, solo quando questo sara' pieno, andranno nel secondo. In teoria dovresti fare in modo (avendo lo spazio) di destinare un gruppo di fattorie ad ogni granaio, ciascuno con una strada "dedicata", senza incroci pericolosi tra l'una e l'altra...
scratch Marcio Sfigato
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Lupo
Administrator
Administrator
avatar

Sagittario Gatto
Numero di messaggi : 1960
Età : 54
Località : Brescia
Data d'iscrizione : 04.01.08

MessaggioTitolo: Re: Fattorie e granai   Mar 12 Feb 2008 - 3:39

dovresti non far accettare il grano ad uno per far riempire l'altro, ma dovresti controllare continuamente il livello per evitare che il primo resti a "secco". Non capisco però l'utilità di due granai distinti, dovresti eventualmente separare le due zone produttive, una destinata ad un isolato ed una ad un altro. Cioè per ogni zona puoi avere anche più di un granaio, però questi è meglio se li tieni vicini... in pratica due zone? quattro granai... non so se ho reso l'idea... scratch
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.caesar3.it
Vitellio Tonnatus
Moderator
Moderator
avatar

Leone Capra
Numero di messaggi : 2374
Età : 51
Località : Latina
Data d'iscrizione : 06.02.08

MessaggioTitolo: Re: Fattorie e granai   Mar 12 Feb 2008 - 5:44

L'idea alla base dei due granai è che i cittadini che hanno una meta, le spigolatrici del mercato ad esempio, si muovano seguendo il percorso più breve. E quindi realizzare un isolato per quanto possibile simmetrico renda le cose più semplici specie se l'isolato ha delle dimensioni significative. Perciò ho prolungato due lati paralleli dell'anello all'interno della zona fertile (quindi strade separate come uggerisce Marcio) ,esternamente ai corpi di guardia ho piazzato un granaio e alcune fattorie con relativi servizi, ed ho messo i mercati sui lati dell'isolato che ho prolungato (spero di essere stato chiaro). In linea di principio avrei dovuto semplificare la vita a fornitori ed acquirenti.
Ovviamente se però i miei cittadini sono stakanovisti e amano complicarsi la vita e guadagnarsi la pagnotta con (tanto) sudore della fronte beh casca tutta la mia costruzione, alla faccia dell'ipotesi del minimo sforzo.

Ciao a tutti
VT
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Lorenzus
Civis
Civis


Vergine Cavallo
Numero di messaggi : 11
Età : 39
Località : ...vicino Firenze....
Data d'iscrizione : 05.10.09

MessaggioTitolo: Re: Fattorie e granai   Mar 17 Nov 2009 - 6:46

Ciao a tutti!
Mi domandavo a riguardo delle fattorie,alcune tempistiche di raccolta prodotti coltivati.
Ok caesar3 è un videogioco pieno di incongruenze,ma è innaturale che una fattoria di olive la cui raccolta viene effettuata in questo periodo dell'anno nella realtà,nel gioco invece i raccolti sono continui per tutto l'anno...e lo stesso anche per il grano che se nn sbaglio viene raccolto o 1 o 2 volte l'anno...oppure i maiali che gonfiano a vista d'occhio...e le stesse osservazioni potremmo farle anche per viti,ortaggi e frutta. Altra osservazione sarebbe per le fattorie di maiali che in realtà non avrebbero bisogno di un terreno fertile visto che non si tratta di una coltivazione bensì di un allevamento.Quindi potrebbe essere collocata anche in zone non coltivabili...non vi pare?
Lorenzus
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Marcio Sfigato
Consul
Consul
avatar

Vergine Gallo
Numero di messaggi : 2114
Età : 60
Località : Roma
Data d'iscrizione : 17.01.08

MessaggioTitolo: Re: Fattorie e granai   Mar 17 Nov 2009 - 11:50

Verissimo, Lorenzus. Ma infatti nei giochi successivi, Faraon ed Emperor, la cosa è stata risistemata, e le coltivazioni seguono il ritmo stagionale. Certo, i maiali che hanno bisogno di terreno fertile sono la cosa più ridicola... ma evidentemente è stato fatto per dare una difficoltà in più al giocatore... Almeno i pesci si pescano nell'acqua...

_________________


Prima di chiedere hai fatto una ricerca con la funzione SEARCH?
Prima di postare hai verificato di essere nella rubrica giusta?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
dgb71
Aedilis
Aedilis


Scorpione Maiale
Numero di messaggi : 728
Età : 46
Località : Rajhrad, Brno e raramente Biella
Data d'iscrizione : 17.03.08

MessaggioTitolo: Re: Fattorie e granai   Mar 17 Nov 2009 - 23:28

Per quanto concerne gli allevamenti dei maiali, io trovo invece molto logico che debbano essere costruite in zone fertili.
Solitamente infatti le varie fattorie sono tenute lontane dalle zone residenziali per via della desiderabilità e in questo modo anche gli allevamenti di maiali sono interdetti dalle città vere e proprie.
Vi immaginate i nostri poveri abitanti di Caesar costretti ad avere come vicini di casa dei maiali???? No
Eau de fogne....
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Anco Marzio
Structor
Structor
avatar

Vergine Ratto
Numero di messaggi : 134
Età : 33
Località : Perinaldo (IM)
Data d'iscrizione : 12.04.10

MessaggioTitolo: Re: Fattorie e granai   Ven 11 Giu 2010 - 11:43

Ci tenevo a dire alcune cose.

Esistono medodi di coltivazione del grano che consentono un raccolto dilatato nel periodo estivo. In realtà è da quando l'agricoltura è mecanizzata che si procede ad un raccolto verso giugno, in base al prezzo stabilito dal mercato globale. Si può però coltivare il grano a mano, a scala ridotta, e con varie sarchiature in periodi ben precisi in autunno si possono ottenere rendimenti anche 200 volte superiori a quelli dell'agricoltura meccanica. In questo caso è possibile raccogliere il grano a piacimento da giugno in poi, secondo le esigenze.
Ci sono poi vari tipi di frutta, che maturano in stagioni diverse.
E ci sono posti al mondo che consentono 2 vendemmie all'anno, tipo il Kenya col suo clima particolare.
E poi le olive. Non è vero che si coltivano solo in un determinato periodo. Oggi giorno ci sono regole di mercato che dettano le quantita da raccogliere, però le olive si possono raccogliere da settembre a giugno, secondo la specie, e secondo la zona.
Infinei maiali : sono degli animali estremamente puliti, se li si mette in condizione di potersi curare. E adorano pascolare, quindi è normale che le fattorie stiano in zone fertili.

Ne approfitto per illustrarvi un metodo di coltivazione usato avvolte nelle fattorie biologiche che integra appunto l'aiuto dei maiali.
Momento didattico
Succede che alcuni contadini, quando devono arare o zappare i campi, non procedano al diserbo meccanico e all'aratura coi trattori. Preferiscono riempire un secchio di cibo stantio, lasciarlo nel frigo qualche giorno, e quando è bello puzzoso vanno nel campo da zappare e lo spargono con cura, in piccoli pezzetti, facendo attenzione che i pezzetti non rimangano ben visibili coprendoli magari con un po di terra. Poi vanno a chiamare i maiali e li portano a pascolare nello stesso campo. I maiali, allettati dal puzzo, cercheranno i pezzetti per mangiarli, e per fare ciò dovranno scavare e rivoltare il terreno... E poi, come se non bastasse, digeriscono pure sul posto. Insomma, prima lavorano il campo, e poi lo concimano...

Io sarei propenso a farlo coi cinghiali selvatici in autunno, lasciandogli il campo aperto, quando scendono dalle colline perchè la fame in quel periodo li preme. Però chi li sente poi i vicini...
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Goldenaxe
Praetor
Praetor
avatar

Scorpione Ratto
Numero di messaggi : 1372
Età : 45
Località : Littoria
Data d'iscrizione : 23.03.10

MessaggioTitolo: Re: Fattorie e granai   Ven 11 Giu 2010 - 21:45

Vitellio Tonnatus ha scritto:
Ho realizzato un isolato piuttosto grande vicino ad una zona fertile.
Ho pensato di sfruttare al meglio questa zona derivando due strade dagli angoli dell'anello principale (con relativo posto di guardia), e piazzando un granaio su entrambi.
Invece ho visto che i contadini non scaricano nel granaio più vicino ma in quello realizzato per primo. Ho anche interrotto la strada per costringere i contadini ad una consegna nel granaio nuovo, ma al ripristino del collegamento tutto è tornato come prima.
Esiste un modo per forzare una fattoria a consegnare in un granaio prescelto?

Ciao a tutti
VT

A me sembrava di aver capito che consegnano nel granaio più vicino IN LINEA D'ARIA, prova a verificare.

_________________
"Non prendete la vita troppo sul serio comunque vada non ne uscirete vivi"

UNITI CONTRO GLI ONEIROI!

'STA CEPPA!



Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.connessioni.it
AlbertoM89
Civis
Civis


Pesci Serpente
Numero di messaggi : 23
Età : 29
Località : Verona
Data d'iscrizione : 30.05.10

MessaggioTitolo: Re: Fattorie e granai   Ven 11 Giu 2010 - 22:02

Anche a me era capitata una cosa del genere. I carrettieri depositano il proprio carico nel magazzino/granaio più vicino in linea d'aria purché libero.

In pratica se il granaio più vicino è pieno e quello più distante è libero, il carrettiere va immediatamente in quello più distante. Se nel frattempo una acquirente va nel granaio pieno e lo svuota, il carrettiere va comunque nel granaio più distante: in pratica è come un cavallo, gli si mette il paraocchi e va sempre dritto...

Altra cosa di cui non sono proprio sicuro: a me SEMBRA che il carrettiere vada nel granaio più vicino in linea d'aria e "più vuoto". Quindi se nel granaio più vicino ci sono 2 finestrelle coperte mentre in quello più lontano solo 100 unità di grano, il carrettiere andrà in quest'ultimo (sempre con il paraocchi)...

Per risolvere il problema io adotto la tattica dell'overflow: produco molto di più così si riempiono i granai e ai carrettieri viene un po' di senno....
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Fattorie e granai   

Torna in alto Andare in basso
 
Fattorie e granai
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Caesar3.it - Forum di discussione :: Discussioni generali :: Le strutture di Caesar III-
Vai verso: